Imballaggi sostenibili: Madel è un’azienda all’avanguardia

Madel S.p.A. ha fatto dell’ecosostenibilità la sua filosofia. L’aziende persegue la sua missione di salvaguardia dell’ambiente attraverso una serie di iniziative. Tra queste si contano:

  • Produzione e autoconsumo di energia rinnovabile al 100%;
  • Riutilizzo degli scarti di produzione plastici e liquidi;
  • Smaltimento differenziato dei rifiuti;
  • Riciclo dell’acqua calda per il riscaldamento;
  • Illuminazione a basso consumo.

A ciò si aggiunge un’attenzione particolare agli imballaggi sostenibili, che ha fatto guadagnare all’azienda un importante riconoscimento.

Bando CONAI per gli imballaggi sostenibili

Nei giorni scorsi si è tenuta a Milano la sesta edizione del “Bando CONAI per la Prevenzione – Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi”. Durante l’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) ha premiato l’azienda di Cotignola perché:

«da molti anni Madel ha sostituito, per diversi prodotti, i flaconi in plastica con le buste doypack (“ecoformati”) a più basso impatto ambientale: questi imballaggi permettono un minore utilizzo di plastica rispetto ai flaconi tradizionali, con un risparmio fino all’82%. Quasi tutti i nostri flaconi, inoltre, hanno una percentuale di plastica riciclata. Lo studio su nuovi imballaggi e su nuovi materiali, sempre maggiormente sostenibili, è al centro della continua ricerca dell’azienda. Del resto il rispetto dell’ambiente è una delle mission principali per Madel (che è praticamente autosufficiente dal punto di vista energetico grazie ad un grande impianto fotovoltaico e a un potente cogeneratore) e la riduzione dell’utilizzo di plastica è uno dei temi fondamentali per perseguire tale obiettivo».

Valutazione di sostenibilità

Tutte le candidature al “Bando CONAI” sono state analizzate con uno strumento di Life Cycle Assessment, l’EcoTool CONAI (www.ecotoolconai.org). La valutazione delle azioni di prevenzione e sostenibilità dalle aziende partecipanti è avvenuta tramite una comparazione prima/dopo con particolare riferimento a indicatori specifici come: GWP (potenziale di riscaldamento globale), GER (consumo lordo di energia) e “blue water” (impronta idrica).

L’impegno di Madel continuerà nel futuro in direzione di una sempre maggiore sostenibilità ambientale.

Log in with your credentials

Forgot your details?